Quante volte davanti ad un panorama ad un alba o un tramonto, avremmo voluto catturare con lo sguardo l’immensità del luogo e l’emozione del momento ma no ci siamo riusciti? e quante volte, poi, abbiamo cercato di rendere indelebile i ricordo attraverso una fotografia ma poi, una volta a casa, il risultato era pessimo, così deludente da cancellare anche l’emozione che in qualche modo conservavamo dentro.
Bene, con quest’iniziativa, cercheremo Roberto Bianchetti ed io, di darvi quei suggerimenti che vi consentiranno di migliorare gli scatti e magari anche di aggiungere quel tocco in più che trasforma una banale immagine in un emozione. Durante le salite alpinistiche in programma, potrete sperimentare le tecniche, imparare a scegliere le inquadrature, cogliere il “taglio”giusto per ottenere foto professionali, il tutto legati ad una corda sicura che saprà condurvi sulle più belle vette delle Alpi.
Senza_titolo1 

 

5, 6, 7 agosto - Capanna  Margherita: il rifugio più alto d'Europa

Il Monte Rosa è la seconda cima delle Alpi. L’imponente scenario di questo massiccio offre paesaggi tra i piu’ “Himalayani” delle Alpi, con vedute impressionanti sui vicini Cervino, Lyskamm, Michabel.
La capanna  si trova sulla Punta Gnifetti a 4556 m., è il rifugio più alto d'Europa. Partenza venerdi alle 14, salita al rifugio e sosta per la notte. Sabato salita alla Capanna, attesa del tramonto per gli scatti. Pernottamento in capanna.  Domenica discesa e rientro per il primo pomeriggio.

Senza_titolo2

Contenuti tecnici: introduzione alla fotografia di paesaggio e montagna, tecniche di ripresa, visione degli scatti, analisi critica, commenti e suggerimenti tecnici, post-produzione e tecnica digitale. Decidendo meglio il taglio e gli argomenti da toccare a seconda delle persone che partecipano, questo modo di condurre il corso permette di affrontare differenti livelli di conoscenze, sia di base che avanzate, in modo da soddisfare le diverse esigenze di chi partecipa. 

In sicurezza grazie alla guida alpina e ai suoi suggerimenti tecnici alpinistici ammireremo il paesaggio che diventerà oggetto dei nostri scatti, e con i consigli tecnici del fotografo professionista li immortaleremo al meglio.

È richiesta una minima propensione all'alta montagna, soprattutto per la seconda uscita.

Sarà possibile fornire l’attrezzatura alpinistica eventualmente necessaria, (imbracature, ramponi, piccozze)

Prenotare prima possibile, per via del numero chiuso.