La Marmolada con i suoi 3343 mt di Punta Penia, è la vetta più alta delle Dolomiti. Con un trakking di di due giorni ed una breve farrata si può evere una visione di insieme del gruppo. Con partenza da Malga Ciapela l'escursione ci porta ad ammirare l'imponente parete sud, una lavanga di calcare di oltre 1000 mt. Dal passo d'Ombretta poi si scende verso il Rifugio Contrin, in Val di Fassa, dove il panorama spazzia su grandi foreste di abeti e le cime lontane del Cantinaccio. Il secondo giorno si ritorna sui nostri passi per raggiungere la forcella la forcella della Marmolada. Da li con una ferrata  che riprende un vecchio sentiero di guerra ed un breve tratto su ghiacciaio, si raggiunge la sommità di Punta Penia. la discesa avviene lungo il ghiacciaio del  versante nord, fino a raggiungere l'impianto di passo Fedaia.
P1020026_Panorama_640x198



P1020054_640x360 quando: da giugno a tutto settembre, con almeno 4 partecipanti.

 
dove: Malga Ciapela (BL) e passo Fedaia (TN)
   

  logistica: viaggio di trasferimento dalle località di partenza alla Val di Fassa da organizzare in base alla  proveninza dei partecipanti. Il soggiorno per la giornata d'arrivo avverrà in un albergo in val di Fassa mentre per la notte del 30 al rifugio Contrin.

 
difficoltà: Primo giorno, escursionismo facile, secondo giorno, via ferrata semplice e molto sicura e brevi tratti di ghiacciaio. 
P1020062_640x360

  Costo: il costo del programma è di 180€(+IVA) a persona con un minimo di 3 ed un massimo di 5. A questo costo vanno aggiunte le spese di rifugio e albergo per i
 partrecipanti e per la guida. 

attrezzatura: inbracatura con kit da ferrata, casco, ramponi, bastoncini da tekking, abbigliamento caldo per l'alta quota.