Un trekking facile dal punto di vista tecnico, se si escludono le salite alle vette della Scheggia e della Pioda di Crana, impegnativo dal punto di vista fisico con tappe da 1200 mt di dislivello ma soprattutto panoramico, con scorci che spaziano dal Monte Rosa all’Oberland alle Prealpi del Verbano ed alla Val Grande il tutto in un ambiente isolato e selvaggio.

Durante il percorso incontreremo le ormai poche mandrie al pascolo, potremo acquistare formaggio e burro dagli alpigiani e chissà magari trovare anche qualche squisito porcino da cucinare alla sera.

Un trekking lontano dai classici percorsi con panorami indimenticabili.

vigezzo_1

Dove e quando: partenza da Druogno. Arrivo all’Alpe Blizz, Craveggia, servizio taxi per il rientro a Druogno. Da agosto a ottobre.

 

Programma dettagliato: Ritrovo a Druogno ore 7 (Orario da confermare). presso il parcheggio a fianco della Ex Colonia.

 

Logistica: il tour prevede il servizio taxi per raggiungere Albogno e per rientrare dall’Alpe Blizz.

Tutti i pernottamenti sono previsti in Rifugi non gestiti per i quali sarà necessario portarsi il cibo da cucinare, ed i sacchi a pelo per dormire.

Per il cibo collettivo per le cene e colazioni sarà compito dell’organizzazione provvedere agli acquisti. Il cibo stesso, equamente ripartito in funzione del peso, verrà poi trasportato dai partecipanti.

 

vigezzo_4vigezzo_5











Tappa 1

Albogno- Rifugio Regi all’Alpe Forno

Dislivello: positivo 1200 mt, negativo 300,

quota massima 1977.

Difficoltà: Nessun impegno alpinistico

Tempo: 8 ore

Mezzi di trasporto: Taxi da Druogno ad Albogno

Extra tappa: Cima della Scheggia (2466 mt) con un surplus di 2 ore di cammino su terreno ripido ed esposto.

Tappa 2

Rifugio Regi - Rifugio Greppi

Dislivello: positivo 800 mt, negativo 600 mt,

quota massima 1900.

Difficoltà: Nessun impegno alpinistico

Tempo: 7-8 ore

Mezzi di trasporto: nessuno

Extra tappa: Pioda di Crana, (2430 mt)con un surplus di 3 ore di cammino su terreno ripido ed esposto.

 

Rifugio Greppi – Bocchetta della Cima - Alpe Blizz.

Dislivello: positivo 80 mt, negativo 700 mt,

quota massima 1955.

Difficoltà: Nessun impegno alpinistico

Tempo: 8 ore

Mezzi di trasporto: taxi per il rientro a Druogno-----

Extra tappa: Monte Ziccher (1967) con un surplus di 2 ore.

 

Dotazione personale: zaino da 35-40 lt, scarponi adatti all'alpinismo o al trekking impegnativo, bastoncini.  Abbigliamento caldo e confortevole composto da maglia intima traspirate (capilene o lana) più una maglia di ricambio da tenere nello zaino; è comodo averne una a maniche corte e una con maniche lunghe con collo alto. Pile leggero più capo termico tipo maglione o pile pesante o piumino; giacca a vento leggera in goretex o similari; pantaloni da alpinismo in tessuto sintetico traspirante, cappello, guanti e occhiali da sole. Un paio di calze di ricambio e uno o due indumenti intimi. Durante le tappe  sono previsti pranzi al sacco, prevedere quindi borraccia alimenti energetici a piacere, frutta secca, cioccolata,  contenendo il più possibile il peso dello zaino. Pila frontale.  Sacco a pelo leggero per i bivacchi.
Come abbigliamento integrativo ma non necessario:, calzoncini corti, cappellino da sole.

 

Costi: 190,00 € a persona con un minimo di 5 partecipanti ed un massimo di 7. Nel costo è compreso: l'accompagnamento della Guida Alpina, le provviste per i bivacchi, 2 cene e 3 colazioni (la quantità e la qualità del cibo verranno concordate coni partecipanti)  il costo dei bivacchi, il costo del taxi per i trasferimenti da Druogno per Albogno e per il rientro a Druogno dall’Alpe Blizz.

Sono esclusi: l'assicurazione personale sugli infortuni, la tessera CAI, il cibo per il pranzo al sacco (3 giorni) e tutto quanto non specificato nella voce "è compreso".